Storia e Curiosità

Museo Internazionale dell’Orologeria: qualche curiosità

Gli appassionati di orologi non possono rinunciare anche all’aspetto culturale e storico che c’è dietro questo meraviglioso oggetto. Per questo, visitare il Museo Internazionale dell’Orologeria è un’esperienza unica, che chi visita la città svizzera di La Chaux-de-Fonds potrà fare. Vuoi sapere qualcosa in più su questo particolarissimo museo? Continua a leggere!

Museo dell’Orologeria, per gli appassionati di orologi

Qualche curiosità sul Museo dell’Orologeria in Svizzera

La collezione del museo comprende 4500 pezzi, tra  orologi da polso e da parete, e altri curiosi oggetti della storia riguardante gli strumenti di misurazione del tempo. Tra i numerosi orologi esposti potrai ammirare orologi meccanici ed elettronici, cronometri e altri strumenti di misura. Ecco alcuni dei pezzi della collezione da non perdere assolutamente:

– Una ricostruzione dell’Astarium di Giovanni Dondi, un modello del sistema solare comprensivo di orologio astronomico. Questo strumento, costruito nel XIV secolo, mostra il movimento del sole, della luna e dei pianeti.

– Una collezione di strumenti e oggetti destinati alla fabbricazione degli orologi.

– Uno dei primi cronometri della marina, fabbricato da Ferdinand Berthoud.

– Una vasta collezione di orologi a pendolo, costruiti da orologiai come Strasser & Rhodes, Sigmund Riefler e Zenith.

Nella struttura del museo si trovano anche tre maestosi affreschi del pittore Hans Emi, realizzati nel 1958 per l’Esposizione Universale di Bruxelles.

Il museo si estende su tre livelli, dove si trovano gli ambienti dedicati alla collezione permanente (divisa in opere antiche, oggetti del ventesimo secolo e una sala dedicata alle tecniche di fabbricazione), le sale dedicate alle mostre temporanee, una sala riunioni, e un ampio giardino. Una bella particolarità dell’edificio sono le ampie vetrate, che permettono alla luce naturale di entrare, creando un piacevole effetto nelle sale.

Cosa puoi fare al Museo dell’Orologeria

Oltre a osservare le opere, i visitatori possono imparare divertendosi, grazie alle esposizioni interattive e agli esperimenti che si possono fare nelle diverse sale, per capire il meccanismo dei vari oggetti. Potrai stupirti davanti a pezzi unici e orologi di marca, e potrai anche osservare gli orologiai all’opera nel centro di restauro che si trova all’interno della struttura del museo.

Il museo si trova a cinque minuti a piedi dalla stazione CFF. Gli orari di apertura vanno dalle 10 alle 17 dal martedì alla domenica. Il giorno di chiusura è il lunedì. Il museo è un’interessante idea per una giornata con tutta la famiglia: anche i bambini lo adoreranno!

Sei pronto per la visita?

We will be happy to see your thoughts

      Rispondi

      Search
      Compare items () compare