Bulova

L’orologio Bulova che vi porta sulla Luna

Se volete un orologio che vi faccia volare alto, il Bulova Lunar Pilot è sicuramente la scelta giusta. Si tratta infatti dell’unico orologio da polso sbarcato sulla Luna. Capitò nel 1971, nel corso della missione Apollo 15. Fu questo il momento più alto del celebre marchio, non nuovo del resto a scrivere pagine di storia. Anche Charles Lindberg, quando sorvolò l’Oceano, aveva al polso un orologio Bulova. Il fondatore della ditta si chiamava Joseph Bulova, e immigrò da giovane negli Stati Uniti dalla natia Boemia. Era il 1870. Joseph alle prime aprì un’orologeria a Manhattan, ma dopo qualche anno si mise in proprio e fondo una fabbrica di orologi in Svizzera, anche se la base rimase in America. Nacque così il primo orologio transcontinentale, definizione oggi più valida che mai, visto che in anni recenti la Bulova è stata acquista dalla giapponese Citizen, pur mantenendo autonomia di marchio e di gestione. E così i continenti coinvolti sono diventati tre.

Il Cronografo Bulova Lunar Pilot, esatta replica di un mito

orologio bulova lunar pilotMa torniamo un istante sulla Luna. Un orologio Bulova appositamente studiato per l’ambiente proibitivo del nostro satellite, era al polso del comandante David Scott. Entrambi ritornarono sani e salvi sulla Terra, e di lì a poco l’orologio, entrato nel mito, fu venduto all’asta per un milione e mezzo di euro. Per vostra fortuna, oggi potrete acquistare un orologio Bulova al quarzo del tutto simile per molto meno. Si tratta del cronografo Bulova Lunar Pilot, esatta replica del modello lunare, venduto in tre versioni che si differenziano per i cinturini e dettagli cromatici. La grafica dell’Orologio Bulova Lunar Pilot non è minimamente invecchiata: potrete indossarlo anche in un contesto elegante. Spiccano le dimensioni, decisamente extra per un orologio da polso al quarzo: il diametro è di 45 mm e lo spessore di 13,5 mm per 186 grammi di peso. Tanta abbondanza fa sì che tutte le funzioni del cronografo Bulova moon watch siano immediatamente leggibili, dal tachimetro fino alle tre classiche rotelline. La cassa è in acciaio inossidabile, mentre il quadrante è in vetro zaffiro, molto resistente a graffi e ammaccature. Sul fondo nero della cassa spiccano gli indicatori bianchi, visibili anche al buio. Il funzionamento è a batteria.

Tre modelli diversi per stile, ma identici per precisione

Se il disegno dell’Orologio Bulova Lunar Pilot è quello di mezzo secolo fa, il meccanismo è progredito. Questo si deve soprattutto a un’esclusiva degli attuali orologi al quarzo Bulova: un cristallo a tre braccia che vibra all’incredibile frequenza di 262 kHz, dieci volte di più dei modelli standard. La precisione è assoluta, con uno scarto che non supera i dieci secondi in un anno. E potrete indossarlo tranquilli anche sotto la doccia, perché può scendere fino a 50 metri sott’acqua. I modelli in commercio della linea moon watch, con lievi differenze di prezzo, sono tre. Molto aggressivo il Bulova Chrono Lunar Pilot Edizione Speciale 98A186, in acciaio inox placcato nero con cinturino in pelle di foggia militare. Più classico il Bulova Pilota Lunare 96B258, che mantiene il colore dell’acciaio, stesso metallo del cinturino. La terza soluzione, infine, è il Bulova Lunar Pilot venduto con due cinturini intercambiabili, in pelle e in rayon. I prezzi dei tre Bulova possono variare secondo momento e canale di vendita, ma in generale si oscilla attorno ai 500 euro. Su Amazon abbiamo trovato il Bulova nero in offerta a 476 euro, quello con cinturino in acciaio a 549 e il terzo modello, con doppio cinturino, a 499.

Un orologio eccellente anche da collezione

Nulla da eccepire su un modello ideale anche per il mercato del collezionismo. L’Orologio Bulova Lunar Pilot è curato in ogni dettaglio, vistoso ma non pacchiano, anzi decisamente elegante, nonché ricco di funzioni ideali anche per lo sportivo. Sulla precisione poi non si discute: siamo ai migliori livelli della categoria, e anche di più. Eccellente il rapporto qualità prezzo. L’unica preoccupazione che ci sentiamo di suggerire, è di considerare bene le dimensioni del polso: è un modello imponente, che forse non armonizza troppo con un avambraccio gracile, tranne non siate un amante dei contrasti.

1 Comment
  1. Reply corrado firera gennaio 16, 2019 at 5:23 pm

    Un orologio che potremmo dunque definire spaziale, compimenti per l’articolo, molto interessante, anche io realizzo articoli simili

    Rispondi

    Search
    Compare items () compare