News

Come combattere la sindrome da ora legale?

Sabato 28 e domenica 29 ottobre rientrerà nuovamente in vigore l’ora solare, con lo spostamento della lancetta un’ora indietro. Se da una parte il sole spunterà prima di mattina, d’altra parte il buio piomberà molto presto nel pomeriggio. In questo periodo dell’anno le giornate già iniziano ad accorciarsi, ma con l’avvento dell’ora solare si cambierà drasticamente il ciclo diurno, con dei possibili fastidi per l’organismo di natura fisica ma anche psichica. Se in questi giorni ti capita di sentirti apatico, sfatto, abulico e stanco probabilmente soffri di sindrome da ora legale. Non preoccuparti, non è una patologia grave, ma è opportuno conoscerla per adottare le giuste contromisure. Scopriamo come combattere la sindrome da ora legale.

Come combattere la sindrome da ora legale: i principali sintomi

Conoscere i principali sintomi è un primo inizio per sapere come combattere la sindrome da ora legale. L’orologio biologico che regola il sonno e la sveglia, la temperatura corporea, il battito cardiaco e la pressione sanguigna si basa su alcuni fattori come l’alternarsi di periodi di buio e di luce. Tale orologio ne esce piuttosto scombussolato da questo stravolgimento degli orari, quindi potrebbe aver bisogno di qualche giorno per riassestarsi.

perdita del sonnoI sintomi potrebbero essere perdita del sonno, o al contrario una stanchezza continua; perdita dell’appetito oppure appetito continuo; riduzione delle capacità psicofisiche, ansia e stress. Sapere come combattere la sindrome da ora legale è fondamentale soprattutto per chi soffre di stati d’ansia o depressione, poiché sono i soggetti più “a rischio”. Sono proprio queste persone che infatti potrebbero portarsi dietro le scorie della sindrome da ora legale per diverse settimane, o addirittura mesi. Ora sai quali sono i sintomi, non ci resta che scoprire come combattere la sindrome da ora legale con le opportune contromisure.

I consigli per combattere la sindrome da ora legale

Per riorganizzare il corpo in base ai nuovi ritmi circadiani e per riattivare quelle funzioni che potrebbero risultare più “pigre”, è opportuno fare una sana attività fisica. L’ideale sarebbe una bella corsetta di buon mattino, oppure una camminata veloce. Per provare a ricreare lo stesso ciclo circadiano per il tuo corpo, ti consiglio di non fare molto tardi la sera. Se ad esempio eri abituato ad andare a dormire verso mezzanotte, ti suggerisco di metterti a letto verso le 11 di sera. Fallo almeno per i primi giorni, dando al corpo il tempo di riabituarsi ai nuovi orari di luce. Infine non mangiare prima di andare a dormire, ed evita cibi troppo pesanti. Ora sai come combattere la sindrome da ora legale, ti è mai capitato di soffrire di qualche sintomo?

We will be happy to see your thoughts

      Rispondi

      Search
      Compare items () compare