Orologi

Le 5 curiosità sugli orologi che non conoscevi

La misurazione del tempo è sempre stata fondamentale per gli uomini di tutte le epoche, ed oggi passa inevitabilmente per l’orologio. Esistono varie tipologie di orologi: da polso, da taschino, da parete, a collana, ecc. Ci sono poi quelli più economici e quelli più chic, quelli tecnologici e quelli dei campanili nelle chiese, ma la loro funzionalità però è sempre la stessa: misurare il tempo. L’orologio ha una lunga storia alle spalle, caratterizzata da miti, leggende e diverse curiosità. Hai voglia di scoprirle? Allora mettiti comodo e preparati a conoscere le 5 curiosità sugli orologi che non sapevi.

Le 5 curiosità sugli orologi: dallo “svegliatore” ai quadranti a 24 ore

Inizia il nostro tour tra le 5 curiosità sugli orologi più divertenti. Oggi per noi è normale avere la sveglia, che può essere impostata sui tablet, sugli smartphone o sugli stessi orologi. L’invenzione della sveglia risale però all’inizio del 1800, e prima di allora esisteva la professione dello “svegliatore” che, ad una determinata ora, dopo aver controllato l’orologio andava a svegliare il re o il signore. L’avvento della sveglia ha mandato in pensione la professione dello svegliatore. Tutti gli orologi moderni sono dotati di 12 quadranti, un’eredità della Rivoluzione francese. In realtà prima esistevano orologi anche a 24 quadranti, decisamente poco comodi e molto ingombranti. Addirittura alcuni orologi avevano solo 10 quadranti, poiché qualcuno aveva proposto di modificare le ore presenti all’interno di una giornata.

orologi da polso moderniAlcuni orologi realizzati con numeri romani riportano la dicitura “IIII” piuttosto che “IV”. Il motivo è di natura economica, poiché stampare la stanghetta “I” era molto meno dispendioso che stampare la lettera “V”. Inoltre l’orologio era utilizzato anche da molti contadini, che non avendo una grande cultura e non conoscendo le lettere romane non riuscivano a leggere il simbolo “IV” come 4. Ecco una delle 5 curiosità sugli orologi: lo sapevi che anche un orologio rotto segna l’ora giusta almeno 2 volte al giorno? Scopriamo altre simpatiche curiosità sugli orologi nel successivo paragrafo.

Preciso come un orologio svizzero

“Sei preciso come un orologio svizzero!”. É una tipica frase che si dice solitamente ad una persona di una precisione maniacale e gli svizzeri, si sa, fanno della puntualità una delle loro caratteristiche principali. La motivazione di questa frase è da ricercare però nello sviluppo industriale del paese elvetico. Nel periodo del boom degli orologi la Svizzera aveva molti soldi da investire in questo settore, quindi poteva contare su meccanismi estremamente precisi rispetto agli altri paesi. Si conclude qui l’elenco delle 5 curiosità sugli orologi, le avevi mai sentite prima?

2 Comments
  1. Reply Andrea gennaio 21, 2018 at 2:03 pm

    Ciao, che modello è quello nella prima foto?
    Grazie

    • Reply admin gennaio 22, 2018 at 4:56 pm

      Buonasera Andrea, l’orologio della prima foto è il MAX BILL CHRONOSCOPE di Junghans (Ref. Nr. 027/4501.00).

    Rispondi

    Search
    Compare items () compare